============================================================

A proposito di un altro ciclo dei semi.

(crescere e calare di Luna)

============================================================

Il ciclo cumulativo-dissipativo non va confuso con quello che non pochi agricoltori tengono presente, quando devono seminare; alludo a quello relativo al “crescer e calar di Luna”.

Quest'altro ciclo appare regolare il modo e la velocità di crescita delle piante. Ciò è senz’altro evidente per alcuni semi. Ad esempio, la lattuga se viene seminata in crescere di Luna, la pianta fa tutto in fretta, passando rapidamente alla produzione di semi, utili per la generazione successiva.

Pure i tuberi di patata, mi dicono, non vanno messi a dimora sul terreno in crescer di Luna.

Che relazione c'è con il ciclo cumulativo-dissipativo.

I processi della fase dissipativa sono facilitati e velocizzati quando la temperatura sta per diminuire. Gli stessi processi potrebbero essere ulteriormente facilitati e resi più veloci quando la Luna è sopra l’orizzonte.

In altre parole, maggiori gli scambi di calore in fase dissipativa, più veloci sono i processi di crescita. La posizione della Luna sopra l'orizzonte potrebbe facilitare gli stessi processi.

Grossomodo, la maggiore coincidenza tra posizione della Luna sopra l'orizzonte, e la diminuzione della temperatura durante le 24 ore, si ha in crescere di Luna.

L’importanza dela fase dissipativa.

Obiezione: non si era detto che è la fase cumulativa che va a determinare l'importanza del ciclo?

È vero che all’operatore viene consigliato di determinare l’efficienza del ciclo cumulativo dissipativo, intervenendo sulla variabile temperatura in fase cumulativa.

Tuttavia ciò è vero per la semplice ragione che, quanto succede in fase dissipativa, con alta probabilità, è una conseguenza di quanto, a monte, era successo nella precedente fase cumulativa.

Ma, in definitiva, è nella fase dissipativa che avviene il vero riordino delle configurazioni molecolari, e sarà questo che va a determinare gli esiti finali.

In altre parole, la pianta si sviluppa più in fretta se il seme aveva svolto bene la fase dissipativa (soprattutto se prima esso aveva svolto bene quella cumulativa).

Quando la fase dissipativa è più attiva.

I semi dissipano calore soprattutto à partire in genere dalle tre o quattro del pomeriggio, fino all'alba, quando la temperatura non aumenta.

In “crescer di Luna”, quando la temperatura diminuisce, e il dissipativo è operativo, la Luna è per lo più sopra l’orizzonte.

In “calar di Luna”, quando la temperatura diminuisce, e il dissipativo è operativo, la Luna è per lo più sotto l’orizzonte.

========================================================

indice 1 ||| © avviso di diritto d'autore