Inserto L: la Luna: satellite o co-pianeta ?

=================================================

L.1 - Preambolo.

In questa pagina propongo al lettore di soffermarsi sul significato della parola “satellite”, e se sia giusto applicarla alla Luna.

Avendo riguardo soprattutto alle funzioni, agli effetti che la sua presenza assicura alla Terra; considerando pure come sarebbe quest'ultima senza la Luna, alla luce del presente studio.


Circa il nostro atteggiamento.

Come sempre, le parole e le espressioni, che, in qualche modo, implicano la nostra posizione rispetto al creato, sono frutto di quanto noi presumiamo, nel momento in cui parole ed espressioni vegono coniate.

La parola satellite, applicata alla Luna, riflette il nostro atteggiamento, di vederci sempre e comunque al centro.

Non è da molto che la scienza ha costretto l'uomo a vedere se stesso ospite di un pianeta, di media e giusta grandezza per ospitare la vita, che gira attorno al Sole, stella anch'essa di media e giusta grandezza, in movimento in un posto tranquillo, giusto per l'osservazione del creato, di una delle tante galassie.


Circa la parola “satellite”.

La parola ‘satellite’ convoglia alla mente l'idea di qualcosa in posizione subordinata, e di importanza marginale.

Applicata al rapporto Terra-Luna, la parola ‘satellite’ ha in qualche misura anche un sottointeso: che la Terra potrebbe fare a meno della Luna, senza conseguenze degne di nota.

C'è perfino chi teme avere una massa così grande, così vicina. Ben volentieri, si sentirebbero a loro agio senza. Non si sa mai.

segue

=================================================

L.1 A proposito della parola satellite.
L.2 Nel sistema solare, solo sulla Terra.
L.3 Implicazioni degli esperimenti C ed E
L.4 Un sistema a due corpi.
L.5 Confronto Luna Ganimede.
L.6 Ricerca sugli eso-pianeti.

indice ||| © avviso di diritto d'autore