2.2.8 - Prospettive.

Non è facile far accettare che le maree non sono dovute all’attrazione, ma alla variazione di densità dell’acqua, di contro a quanto viene detto da 330 anni.

===============================================================

© avviso di diritto d'autore ||| english ||| français

prologo > indice maree > 2.2 Come iniziò questa ricerca sulle maree.

2.2.0 - Titolo, sottotitolo e avvertenza.
2.2.1 - Introduzione ad una ricerca ai suoi inizi.
2.2.2 - Problemi da risolvere.
2.2.3
- Una forza non considerata.
2.2.4 - L'attenzione viene portata sull'acqua.
2.2.5 - A caccia di eventi discontinui.
2.2.6 - Le figure d'acqua.
2.2.7 - Problemi di percezione.
>
2.2.8 - Prospettive.

=========================================================

Ora, tu ti rendi conto che proporre come ipotesi che le maree non sono dovute all’attrazione, come viene detto da 350 anni, ma alla variazione di densità dell’acqua, non è cosa facile da far accettare.

Intanto, diffondi la procedura per accrescere la germinabilità dei semi, e quindi per aumentare i raccolti. Un successo in tale ambito - non limitato a pochissimi agricoltori come ora - potrebbe facilitare la presa in considerazione di quanto tu proponi.

Ciò però non è probabile, visto quanto i precedenti storici insegnano. È così difficile per l'uomo accettare le novità, quando si tratta di un cambio di paradigma, come senz'altro succede in questo caso. Ma tu vai avanti.

So che stai pure cercando, in altre sedi, chi possa essere disponibile a vagliare quanto da te ipotizzato, che, in dualità con la gravità, c'è anche la “forza d”, anch'essa dovuta alla distribuzione della materia nello spazio.

Qui in Italia, ma anche fuori, hai intenzione di proporre un osservatorio astronomico per controllare quanto tu dici, sull’effetto che ha la Luna sull’acqua.

Dovrebbe essere impostato sul modello della laguna di Lusenzo sud, con correzione di due difetti: (1) la ridotta profondità dell'acqua, che riduce il grado di amplificazione del fenomeno, a parità di tutti gli altri parametri, e (2) l’esposizione al vento, che tanto ha influito, anni fa, sulla tua decisione di sospendere quel comparto di ricerca.

Tu sai che sarà dura. Considerata la tua età, forse non vedrai il giorno in cui qualcuno lo farà.

=========================================================