Legenda dei grafici del calendario del ciclo cumulativo-dissipativo nei semi.

========================================================

Contenuto:

1 - Premesse.
2
- Il mese siderale e unita di misura.
3
- Il calendario.
4
- Le utilità del calendario - cosa esso indica.
5 -
Effetti della forbice di variazione della declinazione della Luna.

Altre informazioni mostrate nei grafici.

- 1 -

Premesse.

La velocità angolare della Luna attorno alla Terra varia, inducendo nei semi il ciclo cumulativo-dissipativo, grazie al quale essi mantengono la loro germinabilità a lungo.

Al fine di facilitare la lettura, il calendario del ciclo cumulativo-dissipativo dei semi non indica le velocità angolari dei semi rispetto alla Luna, ma la velocità angolare della Luna nel suo tragitto attorno alla Terra, nel corso del mese siderale.

Il calendario è utile anche nella ricerca sulle maree.

- 2 -

Il mese siderale e unità di misura.

Si tenga presente che la Luna completa la sua rotazione attorno alla Terra in 27 giorni, 7 ore, 43 minuti, 12 secondi (mese siderale).

Il tempo del mese siderale viene da me suddiviso in 86.400 deltini, una unità di misura da me usata nei grafici del calendario del ciclo cumulativo-dissipativo dei semi fermi al suolo.

Il numero di 86.400 deltini è lo stesso numero di secondi che ci sono in 24 ore. Tuttavia le due parole, secondi e deltini, indicano significati e durate differenti.

Il calendario indica come il totale di 86400 deltini si distribuisce nei vari giorni del mese siderale.

Nei grafici di questo calendario, sono indicate le velocità angolari della Luna attorno alla Terra, espresse in deltini, o per ciascun giorno del mese siderale, o come media oraria di ciascun giorno, come nei due esempi qui sotto.

- 3 -

Calendario mensile.

Si può vedere questa variazione di velocità angolare nel corso di un mese, nel calendario sotto. La griglia dei giorni è in accordo con il tempo universale (ex GMT).

ciclo cumulativo-dissipativo nei semi

calendario 2022-2026

Spesso è utile considerare la velocità angolare della Luna attorno alla Terra, espressa come media oraria di ciascun giorno.

Velocità angolare oraria.

Velocità angolare, data come media oraria per ciascun giorno, del recupero del ritardo della Luna, nel suo giro attorno alla Terra, definito in 86400 deltini, ed eseguito in un mese siderale.

Velocità angolare giornaliera.

Velocità angolare, data per ciascun giorno, del recupero del ritardo della Luna, nel suo giro attorno alla Terra, definito in 86400 deltini, ed eseguito in un mese siderale.

- 4 -

Utilità del calendario.

1 - Esso indica in quale fase del ciclo il seme si trova.

Per i semi, il calendario mostra quando essi sono in fase cumulativa (periodi b-c; d-a), e quando essi sono nella fase dissipativa (periodi a-b; c-d).

2 - Esso indica quanto varia la velocità angolare.

Il calendario dà un'idea della efficienza del ciclo.

Dal momento che la “forza d” opera solo a valori critici di velocità angolare, e quindi per brevi episodi d'interazione, meno varia detta velocità, più numerosi sono i processi cumulativi-dissipativi, a parità di scambi termici coerenti con la fase.

Meno varia la velocità angolare della Luna, rispetto alla Terra, più gli episodi d'interazione sono lunghi, più numerosi ed efficaci i processi del ciclo, ceteris paribus.

3 - Valori critici di velocità angolare.

Ad oggi, i valori critici di velocità angolare, validi per i semi, sono utilizzati a caso, in quanto non sono ancora stati definiti. Io sono solo, e non sono impegnato in questa parte fondamentale della ricerca. Per questo ci vorrebbe una équipe, delle conoscenze che io non ho, e pure dei mezzi, che mi mancano.

4 - Variazione zero.

Il calendario è utile anche nella ricerca sulle maree, perché indica quando la velocità angolare della Luna attorno alla Terra non varia. È allora che è possibile individuare le velocità angolari critiche della Luna, attorno alla Terra, valide per l’acqua, quando gli episodi d’interazione, ad una data velocità angolare critica, sono lunghi, ed il fenomeno della formazione della marea, intesa come diminuzione della densità dell’acqua, diventa palese, grazie alla formazione di protuberanze d’acqua, o di “onde di densità”.

- 5 -

La forbice di variazione della declinazione della Luna.

In ciascun grafico mensile, sotto il numero del mese, vengono dati i due estremi della declinazione della Luna, rispetto all'equatore che si hanno in quel mese (esempio: N 21 00 decl. S 21 00).

Tanto più grande la forbice di variazione, tanto più varia il valore della velocità angolare per unità di tempo, tanto meno probabile il recupero di germinabilità ad ogni ciclo, ceteris paribus, con conseguenze sfavorevoli quanto alla produttività delle piante, sviluppate a partire da semi germinati nel periodo.

- nota -

Se nei grafici del calendario del ciclo vi sono delle bande colorate in blu, esse stanno ad indicare il cambio di fase per i semi fermi al suolo, da una fase cumulativa, ad una dissipativa, o viceversa.

=========================================================

indice semi ||| en fr ||| © avviso di diritto d'autore