1.1.1 – Introduzione al ciclo cumulativo e dissipativo nei semi.

Il potere germinativo dei semi si mantiene a lungo grazie al ciclo termodinamico cumulativo-dissipativo.

===========================================================

© avviso di diritto d'autore ||| english ||| français

prologo > indice semi > 1.1 Gestione della germinabilità nei semi.

1.1.1 - Introduzione al ciclo cumulativo e dissipativo.
1.1.2 - Durante brevi episodi d'interazione.
1.1.3 - La procedura di semina.
1.1.4 - Perdita e recupero di germinabilità.
1.1.5 - Esito raccolti in anno di bassa efficienza.
1.1.6 - Esito raccolti in anno di alta efficienza.
1.1.7 - Ottenere maggiore reddito in tempo di scarsità.
1.1.8 - Campi di applicazione.

Se su un tablet, impostare il display verticalmente; se su un smart phone, impostarlo orizzontalmente.

Per facilitare la lettura, conformare la colonna del testo sulla riga qui sotto.

============================================================

--- 1 ---

Gestione della germinabilità dei semi in fase di semina.

In agricoltura, qualità e quantità dei raccolti sono soggette a diverse variabili, tra le quali il grado di capacità dei semi a germinare. Questo studio si concentra su questa variabile.

Con il passaggio del tempo, i semi perdono la loro capacità di germinare, in ragione soprattutto della temperatura e dell’umidità.

Correntemente, si ritiene che ciò avvenga gradualmente, e senza possibilità di recupero.

La germinabilità dei semi varia nei due sensi.

Vedremo invece come la capacità dei semi a germinare varia, in modo del tutto naturale, nei due sensi, quando nella procedura di semina si tiene conto del ciclo cumulativo-dissipativo, come ho potuto osservare durante degli esperimenti.

Un po’ di perdita di capacità germinativa, in una fase cumulativa, è, per la successiva fase dissipativa, funzionale al recupero, il quale risulterà maggiore della perdita che c’era stata nella fase cumulativa, se era stata seguita la procedura qui consigliata.

È proprio l'alternanza di perdita e recupero del potere germinativo dei semi, che li mantiene germinabili a lungo.

Se non c’è detta alternanza.

Se non c’è detta alternanza, in accordo con il ciclo, la perdita di potere germinativo avviene secondo la teoria corrente, in ragione della temperatura, dell’umidità, e del passaggio del tempo.

Invece, se l'agricoltore prepara i semi per la semina, e procede quindi alla loro semina, in accordo con detto ciclo, il loro potere di germinare viene aumentato, come pure i raccolti che seguiranno.

Lo scopo di questo itinerario è mostrare all'agricoltore come detto ciclo procede nei semi, limitando la teoria al minimo, giusto quella utile per poter operare.

--- 2 ---

Come il ciclo viene attivato (teoria).

Detto in breve, il ciclo è gestito dal movimento angolare dei semi rispetto a dell'altra materia, operativo a valori critici di velocità angolare, e da scambi di calore coerenti con detto movimento.

Il seme è in fase cumulativa quando il suo movimento angolare, rispetto ad altra materia, sta aumentando, e quando, nello stesso tempo, può accumulare del calore.

Il seme è in fase dissipativa quando il suo movimento angolare, rispetto ad altra materia, sta diminuendo, e quando, nello stesso tempo, può dissipare del calore.

Come il ciclo viene attivato (in pratica).

Per la maggior parte del tempo, i semi sono fermi rispetto al terreno, ma in movimento rispetto alla Luna.

In pratica, è proprio il movimento angolare dei semi rispetto alla Luna che attiva il ciclo cumulativo-dissipativo, e che li mantiene germinabili nel tempo.

Ciò a due condizioni, che gli scambi termici siano in accordo con la fase, e che la velocità angolare del seme rispetto alla Luna sia una di quelle critiche. Di conseguenza, tutti i processi cumulativi-dissipativi hanno luogo durante brevi interazioni.

--- 3 ---

Il calendario del ciclo.

velocità angolare della Luna attorno alla Terra
ciclo cumulativo-dissipativo

Velocità angolare, data come media oraria, del recupero del ritardo della Luna, nel suo giro attorno alla Terra, definito in 86400 deltini, eseguito in un mese siderale.

calendario del ciclo ||| legenda

Questo calendario indica quando i semi, fermi rispetto al terreno,
(1) sono nella fase cumulativa (periodi b-c; d-a), se nello stesso tempo la temperatura è in aumento,
o (2) sono nella fase dissipativa (a-b; c-d), se nello stesso tempo la temperatura è in diminuzione.

continua