1.2.6 Esempi di esperimenti E.

Quando si abbassa la germinabilità dei semi in fase cumulativa, al fine di farla aumentare durante la fase dissipativa successiva.

========================================================

© avviso di diritto d'autore ||| english ||| français

prologo > indice semi > 1.2 Osservazioni ed esperimenti.

1.2.1 Introduzione. Il ruolo del caso.
1.2.2 Tre osservazioni.
1.2.3 Una forza generata dal moto (esperimento A).
1.2.4 La fase dissipativa (esperimento C).
1.2.5 Per aumentare la germinabilità (esperimento E).
>
1.2.6 Esempi di esperimenti E.

========================================================

Due esempi già presentati nell'itinerario 1.1,

Esempio in anno di bassa efficienza (pagina 1.1.2).

Esempio in anno di alta efficienza (pagina 1.1.3).

Procedura paradossale più o meno necessaria.

La procedura paradossale (abbassare la germinabilità dei semi in fase cumulativa) è utile soprattutto durante un anno di germinabilità debole (quando la durata degli episodi d'interazione è breve, a ragione della grande variazione dei valori della velocità angolare della Luna).

Procedura paradossale come polizza di assicurazione.

Eseguire la procedura paradossale in vista della semina è come acquistare una polizza di assicurazione.

Cinque esempi.

Esempio 1: periodo cumulativo prima della semina: episodi d'interazione lunghi a sufficienza; temperatura ambiente abbastanza elevata; la procedura paradossale, applicata al campione dell'esperimento, si rivela superflua.

Esempio 2: lunga fase cumulativa da record, di 18 giorni; una temperatura più che discreta; non si è provveduto ad alcun supplemento di calore; è bastato seminare all'inizio della fase dissipativa; produzione +15% rispetto al normale.

vedere esempio 2 (colza)

Esempio 3: quando la durata degli episodi d'interazione è breve.

Esempio 4: Lo svolgimento della fase dissipativa richiede molto meno tempo rispetto a quello richiesto dalla fase cumulativa.

vedere esempio 4

Esempio 5: mini prova estemporanea in periodo di totale siccità.

--- ooo ---

Sviluppo della ricerca, in merito ai valori critici.

Una volta che si conosceranno i vari valori critici di velocità angolare, si potrà agire in modo non casuale.

========================================================